Targa prova novità per autoriparatori rivenditori Fidesa

Targa Prova Novità: Cosa devi sapere se sei Autoriparatore o Rivenditore

Un argomento che negli ultimi giorni sta tenendo sulle spine molti Autosaloni, Rivenditori Auto e professionisti del settore automotive riguarda le novità sulla così detta targa prova. Vi anticipiamo subito che, per ora, sono state bloccate le sanzioni nei confronti di chi utilizza targhe prova anche su veicoli già immatricolati ma sprovvisti di copertura assicurativa, ma andiamo con ordine.

Targa di prova: in attesa di un parere definitivo

Il Ministero dell’Interno, infatti, aveva fornito un’interpretazione abbastanza restrittiva per quanto riguarda la circolazione dei veicoli con targa di prova. Mettendo, dunque, in allarme sia Autoriparatori che Rivenditori di auto usate. Tuttavia, l’ultima parola spetterà al Consiglio di Stato e ci sarà ancora da attendere prima di avere un quadro definitivo.

 Come sono andate le cose fino ad oggi?

Scopriamolo insieme!

Cos’è la Targa Prova

Proviamo a rispondere utilizzando lo strumento migliore che abbiamo a disposizione: il Codice della Strada. Secondo l’Art. 98, al comma 1:

Per “I veicoli che circolano su strada per esigenze connesse con prove tecniche, sperimentali o costruttive, dimostrazioni o trasferimenti, anche per ragioni di vendita o di allestimento” non è obbligatoria la carta di circolazione.

Per tali veicoli è necessaria un’autorizzazione concessa dal Ministero dei Trasporti, ovvero: la Targa Prova.

L’esenzione, quindi, interessa tutti quei soggetti che hanno la necessità di effettuare collaudi su strada a veicoli non ancora pronti per l’omologazione e la vendita!

O almeno così sembrerebbe sul piano formale.

Qual è la prassi consolidata sulle targhe di prova?

Negli anni è stato fatto largamente uso della Targa Prova anche da parte di soggetti diversi da quelli menzionati espressamente nell’art.98.

Officine, autoriparatori, concessionarie e rivenditori indipendenti.

Lo scopo?

Collaudare veicoli in riparazione o manutenzione, oppure, destinati alla “vendita usato”!

Tale prassi è sempre stata vista come legittima, in quanto il Codice della Strada non la vieta espressamente. E ha ottenuto nel 2006 anche la conferma da parte della Motorizzazione.

Tuttavia, c’è chi la pensa diversamente.

Targa Prova Novità: Come si è espresso il Ministero dell’Interno

Questo il parere del Ministero dell’Interno, datato 30/3/2018:

“La Targa Prova si può utilizzare solo sulle auto nuove, da immatricolare. Si può circolare con targa di prova anche su veicoli già immatricolati per effettuare prove tecniche, però essi devono essere in regola con assicurazione e revisione.”

Nulla di nuovo, se si considera anche un’analoga sentenza della Corte di Cassazione del 2016.

Per i rivenditori di auto usate e per gli stessi autoriparatori, però, la situazione si complica. Viene così posto un veto alla prassi di circolare con targa prova con auto già immatricolate ma ormai prive di assicurazione e/o revisione, per semplici test e collaudi.

In questi casi le sanzioni previste sarebbero parecchio elevate. E la responsabilità penale e civile per eventuali incidenti ricadrebbe non solo sull’officina ma anche sul proprietario del veicolo.

L’ultima parola ora spetta al Consiglio di Stato

Le polemiche avverse al parere del dicastero non hanno tardato ad arrivare. La critica che è stata mossa dagli operatori di settore riguarda gli effetti pregiudizievoli per l’attività economica in questione. Subito dopo il parere controverso del Ministero dell’Interno è intervenuto il Ministero delle Infrastrutture, che si è mostrato più possibilista sulla circolazione con Targa Prova di auto immatricolate.

La decisione finale spetta ora al Consiglio di Stato, chiamato in causa dai due dicasteri.

In attesa di una pronuncia, sono state pertanto bloccate le sanzioni nei confronti di chi utilizza targhe prova anche su veicoli già immatricolati ma sprovvisti di copertura assicurativa!

Seguiremo gli sviluppi della vicenda con grande interesse e vi terremo informati!

Vuoi richiedere informazioni ai nostri tecnici?

Inviaci email

Verifica chilometri Auto

Verifica Chilometri Reali Direttamente Sul Portale dell’Automobilista

Verifica chilometri reali semplice e immediata sul Portale dell’Automobilista. Provala subito!

Quanti chilometri ha davvero l’auto?

Abbiamo spesso parlato sul nostro sito di auto schilometrate suggerendo anche come evitare di acquistare un’auto usata che possieda molti più chilometri di quelli segnalati.

Grazie a questo semplice strumento online gratuito e accessibile anche senza registrazione è possibile in pochi secondi verificare i chilometri reali dell’auto.

Verifica Chilometri Reali: di cosa hai bisogno?

Solo della targa del veicolo! Seguici in questi semplici passaggi e scopri come fare:

E otterrai come risultata: Data Revisione, Esito Revisione e Km rilevati dall’operatore.

Prova subito: clicca sull’immagine e raggiungi il servizio online offerto dal Portale dell’Automobilista:

Verifica chilometri reali sul portale dell'automobilista

Si ricorda che per essere corretto e reale è necessario che l’officina o il Centro Revisione abbiano inserito il dato nel database.

Si ricorda infine che in ogni caso il dato online si riferisce all’ultima visita della vettura in un Centro Revisione. 

Perché Registrarsi al Portale dell’Automobilista

Il Portale dell’Automobilista è l’indispensabile sito di riferimento per gli automobilisti a cura della Motorizzazione Civile Italiana. Iscrivendosi al portale si potrà accedere alle informazioni personali sulla patente e sui veicoli nonché a tutti i servizi offerti sul sito.

Per Approfondire:

Garanzia del ricambista

Garanzia Del Ricambista: Ecco Cosa Devi Sapere

L’Autofficina T. ci scrive:

Buongiorno, sono un’Autofficina della provincia di Roma. Negli ultimi anni abbiamo una difficoltà: riconoscere la garanzia dei lavori che eseguiamo sugli autoveicoli dei nostri clienti.

Riassumiamo qui di seguito i principali quesiti che ci pone l’Autofficina T. nella sua interessante mail

1. UN ANNO O DUE DI GARANZIA?

Il Ricambista da cui si acquistano i prodotti per l’officina riconosce 1 anno di garanzia sui componenti. La domanda che si pone l’Autoripatore è

Perché dovrei riconoscere 2 anni di garanzia a miei clienti quando il Ricambista a me ne riconosce 1?

2. UN ANNO DI RISCHIO IN PIÙ?

È corretto dire che l’Autofficina deve assumersi 1 anno in più di rischio rispetto al Ricambista che ha venduto il prodotto o ha costruito il componente?

I quesiti posti dagli amici dell’Autofficina T. rappresentano un conflitto molto comune tra il Rivenditore di ricambi e l’Autofficina installatrice. Tale conflitto spesso è causa di contenziosi legali. Cerchiamo allora di fare chiarezza attraverso le parole del nostro Esperto Fidesa:

Garanzia Del Ricambista: Ecco Come Funziona

Innanzi tutto specifichiamo che la responsabilità di un componente o di un bene “NUOVO” inizia dalla messa in circolazione dell’acquirente e non dalla vendita fra ricambista e installatore.

La responsabilità del periodo di garanzia – pertanto –  una volta installato il componente sull’autoveicolo, ricade a regresso su tutta la catena distributiva in funzione delle loro responsabilità.

Il nostro Esperto ci condivide un esempio:

  • Dopo aver acquistato un componente dal suo Ricambista di fiducia, il Meccanico lo installa sul veicolo del cliente.
  • Dopo venti mesi il componente si guasta e il cliente torna in Autofficina manifestando il problema.

A questo punto:

Cosa dovrebbe fare l’Autofficina?

Semplice, seguire i consigli del nostro Esperto Fidesa:

  • Identificare rapidamente la causa del problema
  • Verificare se il danno non sia stato causato dall’Automobilista
  • Sistemare l’auto con un altro componente con le stesse caratteristiche del precedente.

Qualora risulti chiaro che il componente era difettoso, l’installatore ha 12 mesi di tempo per farsi rimborsare il componente e la manodopera dal suo Ricambista di Fiducia.

Cosa dovrebbe fare il Ricambista?

Il Ricambista, accertata la difettosità, a questo punto dovrebbe richiedere il rimborso al proprio rivenditore o costruttore.

Ricordiamo che anche il Ricambista ha 12 mesi di tempo per richiedere il rimborso.

L’effetto regresso coinvolge tutta la catena distributiva

Riassumendo:

La garanzia su un componente non inizia a decorrere dalla vendita del ricambista all’installatore ma dal momento che l’installatore consegna il veicolo con il componente installato all’acquirente utilizzatore.

Dal momento che l’installatore consegna l’autoveicolo al suo cliente – consumatore “CODICE FISCALE” – con un componente nuovo installato:

Iniziano a decorrere ventiquattro mesi di garanzia che per effetto del regresso vede coinvolta tutta la catena distributiva.

ATTENZIONE: Ricordiamo che nella catena distributiva sono coinvolti anche i  trasportatori!

Naturalmente l’argomento approfondito in questo articolo fa scaturire ulteriori domande come ad esempio:

  • Se la garanzia sul ricambio nuovo a un soggetto consumatore è di ventiquattro mesi, la garanzia sulla manodopera quanti mesi dovrebbe durare?
  • In caso di ricambio usato o revisionato la garanzia è sempre di 24 mesi?
  • Un Ricambista, dopo 4 anni che ha un componente in magazzino lo vende a un installatore. L’installatore a sua volta lo installa a un consumatore. Solo a quel punto iniziano a decorrere ventiquattro mesi di garanzia su tutta la catena distributiva?
  • E se la risposta fosse sì: dopo quanti anni terminerebbe la responsabilità di un produttore per gli articoli che vende a un Ricambista e lo stesso tiene in magazzino?

Resta connesso: l’Esperto Fidesa risponde a tutte le domande!

Richiedi subito ulteriori informazioni

0 + 7 = ?

Il punto di riferimento nella gestione delle garanzie di conformita per autovetture

Da 10 anni Fidesa è con la sua eccellente gestione delle garanzie di conformita al fianco di numerosi rivenditori, concessionari e auto riparatori.

FIDESA FESTEGGIA 10 ANNI DI SUCCESSI!

Per festeggiare un decennio di attività abbiamo rinnovato la nostra immagine! Nuova piattaforma web e nuovi servizi, identica qualità certificata, innovazione e trasparenza.

Con il nostro network di oltre 1500 autofficine in tutta Europa puoi contare su eccellenti servizi di assistenza e soccorso stradale e nella risoluzione guasti.

Grazie alla nota Certificazione Fidesa tuteliamo gli acquisti di auto e offriamo la certezza di un network sicuro, affidabile e professionale. Ricordiamo che tale Certificazione viene rilasciata esclusivamente a rivenditori e concessionari che si attengono a un rigoroso codice etico

Da 10 anni garantiamo interventi rapidi e gestiamo con successo tutti i processi del post vendita!

Perché Fidarsi è bene, ma Fidesa è meglio!

SEI UN RIVENDITORE? GESTIAMO LE TUE GARANZIE LEGALI

Scopri la migliore soluzione di tutela per il tuo punto vendita senza alcun pensiero aggiuntivo! Scopri le nostre Automotive Solutions per gestire le garanzie di conformità!

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SULLE GARANZIE DI CONFORMITÀ

Contatta subito un nostro consulente: chiama il numero 0773.26.25.91 oppure compila il form.

il punto di riferimento nella gestione delle garanzie di conformità

On line il nuovo sito Fidesa! Scopri subito tutti i nostri servizi

Finalmente online il nuovo sito Fidesa!

Da oggi Fidesa ha un nuovo look e una nuova veste grafica consultabili da tutti i dispositivi desktop e mobile!

Attraverso il nostro nuovo sito sarà possibile consultare tutti i nostri servizi dedicati a rivenditori e acquirenti di auto nuove e usate.

Sei un rivenditore?

Sicuramente conoscerai il numero delle garanzie auto che gestisci in media ogni mese. Visita la pagina dedicata alla gestione delle garanzie di conformità. Scopri subito qual è il servizio più adatto alle tue esigenze.

Sei un acquirente?

Sapevi che con le nostre eccezionali estensioni è possibile estendere la garanzia della tua auto? Scopri il nostro servizio Dpiù

NECESSITI DI UN SERVIZIO DI ASSISTENZA STRADALE? 

Sapevi che con Fidesa viaggi in totale sicurezza in tutta Europa grazie alle card Orange, Silver e Gold che prevedono servizi di assistenza e soccorso stradale, auto sostitutiva e risoluzione dei guasti? Scopri le nostre card.

Nel nuovo sito Fidesa area riservata con documentazione aggiornata

Attraverso la nostra Area riservata è possibile accedere a tutta la documentazione commerciale aggiornata e tutte le informazioni relative alle garanzie sui veicoli.

Scarica la nostra app per il soccorso stradale

Dal nostro sito è possibile scaricare gratuitamente la nota App Fidesa Assistance per richiedere soccorso stradale.

Contattare Fidesa è semplice!

Se hai bisogno di contattare uno dei nostri consulenti o vuoi contattare i nostri uffici puoi inviarci un messaggio cliccando qui.

Se invece vuoi iniziare a navigare il nostro nuovo sito puoi cliccare qui

 

Nuovo Sito Fidesa

Benvenuti nel blog Fidesa!

Benvenuti nel blog Fidesa:

troverete in questo spazio news e approfondimenti relativi al mondo della gestione delle Garanzie di conformità.

BLOG FIDESA: SCOPRI LE NEWS AGGIORNATE SU SERVIZI E OFFERTE

Verranno pubblicati qui aggiornamenti in merito alle nostre offerte commerciali e al nostro Gruppo attivo sul mercato internazionale da 10 anni! Clicca, leggi e condividi!

Scopri le news del blog Fidesa