Garanzia e manodopera

Garanzia sulla Manodopera: 12 o 24 mesi?

Garanzia sulla manodopera: molte richieste che ci giungono tramite il blog o dai social da colleghi e da amici che ci seguono, riguardano il tema della durata della garanzia dovuta per legge dagli autoriparatori in rapporto alla prestazione d’opera.

A titolo rappresentativo abbiamo selezionato una richiesta e abbiamo chiesto al nostro Esperto Fidesa di rispondere:

Salve,

sono un autoriparatore e volevo avere informazioni sulla garanzia della manodopera che devo dare per legge. 

Secondo voi devo dare 1 anno di garanzia sulla manodopera o 2 anni?

Innanzi tutto definiamo cosa si intende per “manodopera”.

Il Codice del Consumo, infatti, equipara la prestazione d’opera a un bene di consumo.

La prestazione d’opera equivale alla vendita di un bene!

Questo è un concetto di fondamentale importanza poiché, come scrive il nostro Esperto al collega Autoriparatore:

Quando lei, con la sua professionalità di Autoriparatore presta la sua opera, è come se stesse vendendo un bene di consumo.

Il nostro Esperto prosegue:

Questo significa che la garanzia sulla manodopera dovrebbe essere di 24 mesi dalla data di consegna dell’auto riparata.

Naturalmente la garanzia sulla manodopera verrà identificata sulla fattura di riparazione.

È consigliabile ridurre la garanzia sulla manodopera a 12 mesi?

La garanzia sulla manodopera, su componenti revisionati e/o usati può essere ridotta a 12 mesi in accordo così detto “sottoscritto e firmato” dal proprietario del veicolo.

Ma attenzione, il nostro Esperto ricorda che, affinché la riduzione della garanzia a 12 mesi sia valida, oltre l’accordo sottoscritto dal cliente

Bisogna riportare nel documento fiscale, nella voce descrizione, la dicitura: COMPONENTE USATO E/O REVISIONATO.

Hai anche tu una domanda da sottoporre al nostro Esperto?

Clicca qui e contattaci attraverso il form!

Fidarsi è bene, Fidesa è meglio!