Garanzia del ricambista

Garanzia Del Ricambista: Ecco Cosa Devi Sapere

L’Autofficina T. ci scrive:

Buongiorno, sono un’Autofficina della provincia di Roma. Negli ultimi anni abbiamo una difficoltà: riconoscere la garanzia dei lavori che eseguiamo sugli autoveicoli dei nostri clienti.

Riassumiamo qui di seguito i principali quesiti che ci pone l’Autofficina T. nella sua interessante mail

1. UN ANNO O DUE DI GARANZIA?

Il Ricambista da cui si acquistano i prodotti per l’officina riconosce 1 anno di garanzia sui componenti. La domanda che si pone l’Autoripatore è

Perché dovrei riconoscere 2 anni di garanzia a miei clienti quando il Ricambista a me ne riconosce 1?

2. UN ANNO DI RISCHIO IN PIÙ?

È corretto dire che l’Autofficina deve assumersi 1 anno in più di rischio rispetto al Ricambista che ha venduto il prodotto o ha costruito il componente?

I quesiti posti dagli amici dell’Autofficina T. rappresentano un conflitto molto comune tra il Rivenditore di ricambi e l’Autofficina installatrice. Tale conflitto spesso è causa di contenziosi legali. Cerchiamo allora di fare chiarezza attraverso le parole del nostro Esperto Fidesa:

Garanzia Del Ricambista: Ecco Come Funziona

Innanzi tutto specifichiamo che la responsabilità di un componente o di un bene “NUOVO” inizia dalla messa in circolazione dell’acquirente e non dalla vendita fra ricambista e installatore.

La responsabilità del periodo di garanzia – pertanto –  una volta installato il componente sull’autoveicolo, ricade a regresso su tutta la catena distributiva in funzione delle loro responsabilità.

Il nostro Esperto ci condivide un esempio:

  • Dopo aver acquistato un componente dal suo Ricambista di fiducia, il Meccanico lo installa sul veicolo del cliente.
  • Dopo venti mesi il componente si guasta e il cliente torna in Autofficina manifestando il problema.

A questo punto:

Cosa dovrebbe fare l’Autofficina?

Semplice, seguire i consigli del nostro Esperto Fidesa:

  • Identificare rapidamente la causa del problema
  • Verificare se il danno non sia stato causato dall’Automobilista
  • Sistemare l’auto con un altro componente con le stesse caratteristiche del precedente.

Qualora risulti chiaro che il componente era difettoso, l’installatore ha 12 mesi di tempo per farsi rimborsare il componente e la manodopera dal suo Ricambista di Fiducia.

Cosa dovrebbe fare il Ricambista?

Il Ricambista, accertata la difettosità, a questo punto dovrebbe richiedere il rimborso al proprio rivenditore o costruttore.

Ricordiamo che anche il Ricambista ha 12 mesi di tempo per richiedere il rimborso.

L’effetto regresso coinvolge tutta la catena distributiva

Riassumendo:

La garanzia su un componente non inizia a decorrere dalla vendita del ricambista all’installatore ma dal momento che l’installatore consegna il veicolo con il componente installato all’acquirente utilizzatore.

Dal momento che l’installatore consegna l’autoveicolo al suo cliente – consumatore “CODICE FISCALE” – con un componente nuovo installato:

Iniziano a decorrere ventiquattro mesi di garanzia che per effetto del regresso vede coinvolta tutta la catena distributiva.

ATTENZIONE: Ricordiamo che nella catena distributiva sono coinvolti anche i  trasportatori!

Naturalmente l’argomento approfondito in questo articolo fa scaturire ulteriori domande come ad esempio:

  • Se la garanzia sul ricambio nuovo a un soggetto consumatore è di ventiquattro mesi, la garanzia sulla manodopera quanti mesi dovrebbe durare?
  • In caso di ricambio usato o revisionato la garanzia è sempre di 24 mesi?
  • Un Ricambista, dopo 4 anni che ha un componente in magazzino lo vende a un installatore. L’installatore a sua volta lo installa a un consumatore. Solo a quel punto iniziano a decorrere ventiquattro mesi di garanzia su tutta la catena distributiva?
  • E se la risposta fosse sì: dopo quanti anni terminerebbe la responsabilità di un produttore per gli articoli che vende a un Ricambista e lo stesso tiene in magazzino?

Resta connesso: l’Esperto Fidesa risponde a tutte le domande!

Richiedi subito ulteriori informazioni

2 + 2 = ?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *